venerdì 21 novembre 2008

Persone che potresti conoscere: desideri che si avverano o incubi da allontanare?


Ieri ho avuto la conferma di non essere la sola a memorizzare, involontariamente, i nomi che periodicamente girano tra le "persone che potresti conoscere" su facebook. Una mia amica infatti mi ha raccontato un episodio, che le è capitato, veramente divertente. Era qualche giorno che, collegandosi nella home page di FB, una persona tra quelle "che potresti conoscere" aveva attirato la sua attenzione. Più o meno consapevolmente ha memorizzato quella immagine, quel nome e quel cognome... fino a quando, in una occasione che non sto a specificare, incontra nella vita reale quella persona che si presenta con quel nome e quel cognome! Tra loro è nata una amicizia che forse proseguirà anche sulla rete... ma quello che mi colpiva è come internet possa essere uno strumento di promozione personale. Nel caso di FB, la parte destra della home page è come lo spazio pubblicitario presente su google, allo stesso modo scrivere sulla bacheca di un amico o commentare il suo stato è mostrarsi agli amici (conosciuti e non) di quest'ultimo. E il trucco funziona: i nomi che girano di più, sono quelli che ci rimango più impressi e quasi quasi ci sembra di conoscerli.
Ora in che modo vengano scelte da FB le "persone che potresti conoscere" mi rimane oscuro, non so se ci sono criteri di selezione magari che si possono anche impostare. Io ad esempio quando mi compaiono facce da cui non vorrei essere rintracciata le elimino, ma non sono stata attenta nell'osservare se questo serve a ridurre la loro visualizzazione. Allo stesso modo vorrei capire se esiste un criterio di scelta nella visualizzazione delle notizie, anche se in questo caso si può scegliere di vedere "meno informazioni" sull'amico poco desiderato. Perché sfido chiunque a dire che non ha amici indesiderati... come sempre commenti ed esperienze sono gradite.

Nessun commento: